October 19, 2019

Cosa indossare per un colloquio di lavoro

Che ci piaccia o no, la moda e il modo in cui ti presenti fisicamente sono importanti quando si tratta di sbarcare il lavoro dei tuoi sogni – e avere l’armadio pronto con gli abiti per il colloquio di lavoro può aiutarti a ridurre la pressione su una situazione già stressante.

Quando si decide cosa indossare per un colloquio di lavoro, si desidera adattarsi alla cultura aziendale, ma anche, ovviamente, distinguersi dal pacchetto e navigare tra i due può essere una sfida. Al giorno d’oggi, anche alcune delle aziende più rigorose hanno rilassato i loro codici di abbigliamento per adattarsi all’economia tecnologicamente promossa dalle startup, ma ciò che è appropriato varia ancora da un settore all’altro. E nonostante il fatto che tutti noi vorremmo pensare che il nostro curriculum parli più forte della nostra gonna a matita, ciò che indossi durante il processo di intervista rimane molto importante.

“Le prime impressioni sono fondamentali. Quello che indossi è la prima cosa che la gente vede, prima ancora di dire una parola “, afferma Barry Drexler, fondatore di Expert Interview Coach. “[I responsabili delle assunzioni] valutano il tuo aspetto perché non ti conoscono ancora e non hanno molto da fare.”

È durante questa prima interazione che le persone ti dimensionano in base a tutto, dalla stretta di mano alla scelta delle scarpe. Chiunque stia assumendo deve essere in grado di visualizzarti nella posizione che sta cercando di riempire, e ciò non significa necessariamente presentarsi in qualcosa di estremamente conservativo.

“I neolaureati in particolare sono pesci fuor d’acqua,” afferma Jill Jacinto, caporedattore e direttore associato di redazione e comunicazione per WORKS di Nicole Williams, una società dedicata ad aiutare le giovani donne a trovare lavoro.

“Spesso ricevono consigli dai loro genitori, che affermano di aver bisogno di un abito classico. Mia madre, che non lavora da anni, mi ha portato a fare shopping. E stavo seguendo il suo consiglio, che ora sembra ridicolo. Dobbiamo staccarci dalla mentalità della tuta di potere. ”

Quindi, come facciamo a sapere cosa è appropriato e cosa no? “Si tratta solo di comprendere la cultura aziendale”, afferma Ryan Kahn, fondatore di The Hired Group e allenatore di carriera assunto di MTV.

Ciò significa tutto, dal sapere se il team esecutivo sarà probabilmente vestito con felpe (e cosa significa per te come dipendente fiducioso) alla comprensione di quali colori sono probabilmente accettabili: una borsa rosa probabilmente sembrerà molto più a casa in un’intervista a Kate Spade New York, per esempio, di quanto non lo sarà a Bloomberg.

“Vuoi indossare colori che ti mostrino in linea con la cultura dell’azienda e che mostrino la tua personalità, ma in modo sottile”, afferma Rahel Berihu, stilista di guardaroba e volontario di lunga data presso Dress For Success, che fornisce supporto e abbigliamento professionale per promuovere le donne indipendenza economica. “Non vuoi che il tuo vestito sia opprimente o che distragga.”

Anche se tutti quelli con cui abbiamo parlato concordano sul fatto che vestirsi in modo eccessivo è meglio che sottovestiti, nessuno dei due è particolarmente bello. “Le persone nelle aziende creative potrebbero vederti come meno creativo, un po ‘teso, non qualcuno che si rimboccerà le maniche e si sporcherà”, afferma Frank Dahill, senior recruiter ed esperto di branding di Sam & Lori, una società di reclutamento di New York che si concentra sulle industrie creative.

Di seguito, i nostri esperti valutano come portare il tuo piede migliore, in termini di moda, in un colloquio di lavoro in cinque diversi settori.

Mentre i lavori nei campi creativi ti danno un po ‘più di libertà di essere, beh, creativi con il tuo abbigliamento, qui una trappola comune è voler mostrare troppa personalità fin dall’inizio. “Non sono preoccupato per la personalità nei tuoi vestiti”, dice Dahill. “Se non hai personalità, i vestiti non ti aiuteranno. Preferirei vederti più conservatore. ”

Anche se non dovresti presentarti in una gonna, non mostrarti nemmeno in qualcosa di selvaggio o di tendenza. Jacinto consiglia di “attenuarlo e applicare la regola di togliere un pezzo prima dell’intervista.”

Essere comodo. Jacinto propone di provare il tuo abbigliamento prima dell’intervista per “sapere come reagiscono i tuoi vestiti in diverse situazioni”. Le scarpe dovrebbero essere a punta chiusa, i pantaloni dovrebbero essere in denim nero o scuro e gli accessori ridotti al minimo.

Sii ben curato. Non truccarti troppo e avere i capelli puliti e semplici. Non indossare mai profumo. Investi in un bel blazer. Questo può essere usato per vestire qualsiasi cosa, dalle semplici camicette ai pantaloni ben tagliati. Ancora una volta, le scarpe dovrebbero essere a punta chiusa e non più alte di tre pollici.
Mantieni i colori conservativi, afferma Kahn. “Mantenerlo di classe. Niente di troppo vibrante, luminoso o di distrazione. ”

Berihu sconsiglia di “colori vivaci, stampe che distraggono o qualsiasi cosa di pizzo, trasparente o scollata”. Tieni l’attenzione su di te, non sui tuoi vestiti.

Secondo Drexler, un errore che le persone commettono quando intervistano per un lavoro legato alla moda è quello di fare un presupposto generale che dovrebbero vestire in modo spigoloso o di tendenza.

Quello che indossi qui dipende dal lavoro specifico e dall’azienda per cui stai intervistando: tieni a mente l’estetica del marchio mentre ti vesti, ma non mostrarti in un look da passerella dalla testa ai piedi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *